Registrazione presenze
Tutti gli iscritti possono partecipare solo alla loro sessione: non sono ammesse sostituzioni con turni diversi. In caso di assenza inviare un’email almeno 24 ore prima

Strutture disponibili
Ogni area di gioco (m 4.5×9) è delimitata da transenne; la distanza tra le aree è di 2 m. Nell’area possono stare solo 2 giocatori e l’allenatore sta all’esterno delle transenne, a 2m. L’eventuale montaggio e smontaggio delle aree di gioco sarà eseguito con guanti monouso e mascherina chirurgica dall’istruttore. Spogliatoi, docce e bagni non possono essere utilizzati. Il magazzino con i materiali di gioco (palline, retine ecc). deve rimanere chiuso.

Materiale tecnico
Ogni giocatore deve portare la propria racchetta, che non deve essere scambiata con altri. L’istruttore fornirà ai giocatori una pallina a testa, che sarà personalizzata (segnandola con un pennarello) e conservata da ognuno, in modo da non scambiarla con quella degli altri.

Accesso e uscita dalla palestra
Si potrà entrare in palestra non prima dell’orario di inizio dell’allenamento e l’eventuale attesa dovrà avvenire senza assembramenti, sul sagrato della chiesa antistante la scalinata, indossando la mascherina fino all’inizio dell’allenamento. All’entrata i giocatori devono lavarsi le mani con il gel detergente e sottoporsi alla misurazione della temperatura da parte dell’istruttore (è vietato l’ingresso con febbre superiore a 37.5 gradi). Ogni giocatore avrà a disposizione una sedia personale nell’area di gioco, che potrà essere utilizzata solo per cambiare le scarpe e lasciare la borsa. Al termine dell’allenamento bisogna indossare la mascherina e l’istruttore provvederà alle operazioni di pulizia dei tavoli, delle sedie e delle palline con soluzione alcolica.  I giocatori si occuperanno della pulizia della propria racchetta e, dopo il lavaggio delle mani, dovranno uscire mantenendo il distanziamento, prima che subentri il gruppo successivo. I rifiuti sono da portare a casa

Compiti dell’istruttore
L’istruttore è il “Responsabile del protocollo Covid-19”, registra le presenze (che devono combaciare con le prenotazioni) e le invia al responsabile delle prenotazioni, Paolo Martinez. Provvede a far rispettare le prescrizioni, allontanando dalla palestra coloro che le violano. Deve tenere sempre spalancate le porte della palestra, verificando che nessuno rimanga nell’area antistante e non può avere nessun contatto fisico con i giocatori. All’inizio della sessione smista i giocatori sui tavoli: gli accoppiamenti saranno fissi. Se nel corso degli allenamenti una persona manifestasse i sintomi indicati nel modulo di autocertificazione, andrà immediatamente isolata e allontanata, per l’attuazione delle misure di sanità pubblica obbligatorie.

Linee guida per i giocatori
Ognuno dovrà avere in borsa: gel mani igienizzante, soluzione idroalcolica e rotolo carta assorbente o panno per la pulizia degli oggetti. Non possono essere svolti doppi. È vietato asciugare il sudore delle mani sul tavolo, respirare/soffiare/alitare sulla pallina. Per passarsi la pallina utilizzare la racchetta o i piedi. L’asciugamano utilizzato per il sudore del viso può essere usato solo con la mano che impugna la racchetta e può essere appoggiato solo sulla propria sedia. Nel corso del gioco la mano libera non può essere portata al viso. Durante l’allenamento è vietato cambiare lato del tavolo. Ogni giocatore deve portare la propria borraccia (non cedibile ad altri) e i propri snack. Non è consentita nessuna stretta di mani o battito di mani al termine dell’allenamento. Le regole di distanziamento sociale sono da rispettare anche nei momenti di pausa.

Informazioni per i genitori e i visitatori
I genitori possono accompagnare i figli in palestra, ma devono lasciarli all’ingresso. Nessun visitatore può essere ammesso nel luogo di allenamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *