Ping pong a Milano

L’urbanismo tattico, sperimentato nelle piazze di tutto il mondo grazie a Bloomberg Associates e con il supporto di Nacto Global Designing Cities Initiative, si basa su interventi semplici e a basso costo. Grazie al progetto “Piazze Aperte” a Milano cresce anche il ping pong. 

Ping pong in piazza SpoletoTennis tavolo piazza Spoleto 2019Ping pong in piazza SpoletoPing pong in piazza Spoleto
UN PROGETTO CONDIVISO

Le Aquile Azzurre e “Io gioco pulito” hanno sostenuto fortemente l’iniziativa comunale, dando piena collaborazione alle autorità cittadine, anche nella fase promozionale e organizzativa. L’installazione nelle piazze e nei parchi di Milano di tavoli da ping pong in cemento, avvicina la cittadinanza al nostro sport e riqualifica spazi urbani periferici, attrezzandoli con un elemento di forte aggregazione sociale. Il ping pong in piazza avvicina i milanesi a uno sport che tutti conoscono e praticano, anche se magari solo al mare o all’oratorio: i tavoli, che resteranno a disposizione di tutti i cittadini, consentiranno la pratica costante a qualsiasi ora, grazie all’illuminazione serale e all’accesso gratuito.

IL SOSTEGNO FEDERALE AL PING PONG IN PIAZZA

Anche la Fitet nazionale ha dato ampio risalto all’iniziativa, del tutto snobbata dalla Fitet lombarda.

IL NUOVO SPAZIO NEL QUARTIERE NOLO

Fioriere, rastrelliere, tavoli da ping e panchine hanno trasformato una piazza piena di auto tra le vie Spoleto e Venini, nella zona di Nolo a Milano, in un’area che potrà essere utilizzata in sicurezza sia dagli alunni della scuola Primaria Ciresola, sia dagli abitanti della zona. In questo video l’entusiasmo dei bambini durante l’inaugurazione.

LA MAPPA DEI TAVOLI DA PING PONG A MILANO

Ad oggi sono ben 40 i tavoli installati: qui trovate gli indirizzi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.