Claudio Maccabiani
Claudio Maccabiani si lava regolarmente. Le nostre magliette, che sono molto piaciute ai boosterizzatori, hanno stimolato anche l’innata creatività dei modificatori di antitop.
Claudio Maccabiani
Al centro della foto si distingue Claudio Maccabiani, esponente di punta della tendenza tecnica più cool del 2016, di cui Roberto Negro è il leader indiscusso: l’uso di antitop, a cui viene sostituita la gommapiuma per migliorare il controllo e fatte opportunamente invecchiare per avere la massima scivolosità della superficie, con cui ottengono le micidiali inversioni di rotazione della pallina che hanno fatto la fortuna delle puntinate trattate (ormai però facilmente identificabili, come hanno dimostrato le recenti esclusioni dai tornei lombardi di alcuni noti puntinati “trattati”).
Maccabiani, che per un decennio è stato uno dei massimi esponenti lombardi nell’uso della puntinata con tecnica ” a muretto”, negli ultimi 3 anni ha montato un antitop Tony Hold invecchiata di 10 anni (come il cognac invecchiato in botte…).
A giugno si sono visti molti epigoni di Negro e Maccabiani fare man bassa di titoli ai campionati italiani di Torino: Carbotta ha vinto il titolo nel singolo maschile quarta, Pinzoni  il singolo maschile 5a, Cristofaro il doppio misto 4a e Castagno il doppio maschile 4a. Se a questo si aggiunge che lo scudetto di serie A è stato vinto grazie alla vittoria al quinto set di Negro su Conciauro, nella partita decisiva, si può ben dire che il 2015 è stato un anno d’oro per le antitop.
Nel mese di maggio ho inviato alla Fitet una richiesta di chiarimento regolamentare, in quanto ritenevo che la sostituzione della gommapiuma costituisse un illecito, in quanto l’omologazione riguarda l’intero rivestimento (gommapiuma + topsheet).
Il regolamento a mio avviso parla chiaro, ma per ​​avere un parere ufficiale bisognerà aspettare il Consiglio Federale (ulteriori sviluppi a questo link). Nel frattempo stiamo facendo alcuni test di laboratorio per verificare l’invecchiamento artificiale (con lampade a infrarossi e UV), in modo da poter riscontrare oggettivamente l’eventuale trattamento delle gomme.
Maggiori approfondimenti tecnici sono disponibili sul forum tennis-tavolo.com al link http://tennis-tavolo.com/threads/io-gioco-pulito.40676/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *